RICETTE
Comment 1

Vermicelli alle canocchie per buongustai

Oggi prepareremo assieme gli spaghetti alle canocchie. Sono super e sono una pietanza che piace sempre a tutti. 
C’è la variante con il sugo bianco, dove il pesce risulta più delicato, ma ho preferito preparare degli spaghetti rossi con un gusto più deciso.
Non è difficile, basta pulire bene il pesce ed il gioco è fatto. 

Prendete le vostre canocchie e lavatele, dopodiché armati di forbici alla mano procediamo con la rimozione della testa e di quelle parti pungenti che tanto odiamo se non pulite bene quando le andiamo a mangiare. 


Non so se sapete che le canocchie hanno dei finti occhi, che sono poi solo due piccole macchioline sulla coda, servono per proteggersi dell’attacco di altri pesci, che credono di attaccare le canocchie alle spalle ma invece si ritrovano ad affrontarli davanti. 

Perciò individuiamo la testa e tagliamola.
Ora tagliamo ai lati le parti appuntite. 

Per avere meno difficoltà a mangiarle andremo a fare un taglio per tutta la lunghezza della canocchia. 

Così sarà più facile aprirle a mangiarne la polpa interna.

Ora cerchiamo di rifinire anche la coda, sempre per evitare di pungersi quando avremo sotto il naso i nostri spaghettoni.

Bene! Ora le canocchie sono belle pulite, le potete lasciare intere o tagliarle in due parti come ho fatto io. A voi la scelta. 

Ora buttiamoci sulla preparazione della salsa al pomodoro. 

Mettiamo a soffriggere qualche spicchio di aglio con un filo di olio extra vergine di oliva. 
Ora aggiungiamo il pomodoro, anche qua è completamente vostra la scelta, e lasciamolo asciugare nella padella antiaderente a fuoco non troppo alto. 

Aggiustiamolo di sale e pepe e per togliere quella punta di acidità del pomodoro il trucco è aggiungere quel pizzico di zucchero. 

Possiamo procedere a buttare giù la pasta, io personalmente ho scelto i vermicelli della Voiello, li trovo fantastici!

Ora che abbiamo buttato la pasta e in meno di dieci minuti la potremo scolare, aggiungiamo alla nostra salsa il pesce, e lasciamo cuocere per qualche minuto. 

Le canocchie sono pronte veramente in pochissimo tempo.

Ora scoliamo la pasta al dente e lasciamo un po’ di acqua di cottura per farle terminare la cottura assieme al sugo. 

Ora ci possiamo mettere comodi e mangiare in tutta tranquillità i nostri spaghettoni.
Bon apetit 

This entry was posted in: RICETTE

da

Appassionata di mode, tendenze e comunicazione. La cucina e la pasta fresca sono parte del mio sangue e tra una ricetta e un'altra scrivo di vita quotidiana, eventi e di tutto quello che mi circonda. Ovviamente tutto questo lo faccio con le mani sporche di farina e con la fotocamera vicino.

1 commento

  1. Anonimo says

    se credi, puoi venire a farli a casa mia….io si che dò soddisfazione…
    Il critico F.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...