RICETTE
Comment 1

Torta rustica: speck, gorgonzola e cipolla rossa di Tropea

Le torte rustiche sono di facile preparazione e sono l’ideale “svuotafrigo” per una cena improvvisata.

Spesso torno a casa tardi e devo pensare a cosa preparare per cena, magari i vari impegni mi hanno fatto saltare la tappa al supermercato e così mi trovo alla sprovvista anche delle cose più banali.
Bene o male amo avere sempre una bella dispensa piena di cose; ma una torta salata è fantastica, perché la si può farcire con quello che abbiamo in casa e viene sempre un successo. 
Sarebbe l’ideale per un bel picnic primaverile – perché no autunnale!? – poiché è ottima anche da mangiare il giorno dopo averla preparata. 
La mia ricetta ve la lascio ma vi ricordo ti sperimentare, di aprire il frigo e dare libero spazio alla fantasia. 
Spezie, profumi, verdure, affettati, formaggi, noci.. Ciò che più vi piace.. 
Dopo aver steso su una teglia rotonda un foglio di pasta sfoglia (li vendono già pronti, anche perché è un lungo preparare la pasta sfoglia, e le soluzioni che offrono il mercato sono ottime) possiamo iniziare ad aggiungere i nostri ingredienti.
Ricordiamo prima di bucherellare con una forchetta la base.

Io l’ho farcita con qualche fetta di speck sulla base, poi ho aggiunto dei dadini di gorgonzola e qualche cerchietto di cipolla rossa di Tropea tagliata fine fine. 

Saliamo e pepiamo.

Io l’ho ricoperta con delle sottilissime fettine di patata. Mi sono aiutata con un pelapatate per farle molto sottili.
Dopo ho cercato di avvolgere il bordo con la pasta sfoglia che era rimasta fuori dalla teglia.
Se preferite potete ricoprirla interamente con la pasta sfoglia oppure potete creare una treccia nel bordo, avvolgendo sulle mani una striscia di pasta. 

Ora in forno a 180′ con modalità ventilato. Dopo 50 minuti circa la nostra torta rustica è pronta e possiamo portarla a tavola. 

Spero che accompagni qualche vostra cena improvvisata o qualche vostro ospite dell’ultimo minuto.
Buona giornata. 
This entry was posted in: RICETTE

da

Appassionata di mode, tendenze e comunicazione. La cucina e la pasta fresca sono parte del mio sangue e tra una ricetta e un'altra scrivo di vita quotidiana, eventi e di tutto quello che mi circonda. Ovviamente tutto questo lo faccio con le mani sporche di farina e con la fotocamera vicino.

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...