PAGINE DI DIARIO, RICETTE
Lascia un commento

FINGER FOODS e momenti felici.

Quando ti accorgi che piano piano i pezzi di quel puzzle che sembrava impossibile iniziano a prendere forma, e tutto quello che fino ad allora era un ostacolo grande come una casa, ora inizia ad essere realistico, si può quasi toccare con mano.
Questo blog nasce come un quaderno, il mio quaderno, immaginate un vecchio bloc-notes con le pagine ingiallite che si tiene vicino ai fornelli, tra il cassetto degli utensili e quello in cui si tiene il necessario per la pasticceria.
Un po’ sporco di cacao e farina, conserva e tramanda le ricette più semplici e più buone, che preparava la nonna la domenica mattina.
I miei, ancora freschi, ventitre, quasi ventiquattro anni, sono carichi di novità, e così tra una torta allo yogurt e un pollo alla cacciatora, amo riempire di colore (e vero sapore!) gli aperitivi per gli amici.
In quelle sere nelle quali una cena è troppo impegnativa, e con una dozzina di persone si prepara al volo qualche appetizer.
Mentre scrivo queste parole mi rendo conto che dire “preparo al volo qualche appetizer” non è proprio cosa vera. Dai ragazzi, diciamocelo, i finger foods sono belli alla grande e pure buoni, ma l’impegno è piuttosto elevato.
Prendono del tempo, ma il gioco vale la candela.
Ricette segrete non ce ne sono, se non l’utilizzo di ingredienti buoni.
Non spalmiamo salse pronte sulle nostre tartine, il banale è dietro all’angolo.
Io vi suggerisco di preparare una mousse di mortadella (una morta bolognese bella profumata), basta frullarne un po, quanto basta, assieme ad un formaggio morbido, spalmabile, poi un po di granella di pistacchio, e la ricetta è fatta.
Oppure perché non una bella crema al gorgonzola con una fettina di pera e una noce?
Oppure un po’ di pasta fredda, magari delle farfalle con salmone, tonno, capperi, acciughe e olive taggiasche.
Oppure un gambero su un letto di asparagi?
E l’insalata di farro l’avete mai provata? Solo farro e verdure a piacere! basta che siano colorate (facciamo gioire anche gli occhi).
Ve lo dico sempre che basta essere creativi ed il lavoro è fatto, pensate ai sapori e sbizzarritevi aprendo frigo e dispensa.

Per darvi uno spunto con qualche immagine vi lascio il link al mio nuovo video.
Dalla serie: UNA BLOGGER A DOMICILIO, questa volta mi trovate a casa di Letizia.

p.s. E se vi chiedete ancora per quale motivo ho iniziato questo post con una premessa sui “sogni che diventano realtà”…… come dire….
questo blog  che mi accompagna sempre, mi terrà per mano anche in un momento importante come la laurea. Finalmente lo posso dire. Sto preparando la tesi sul blog A CASA CAMILLA

e non potevo essere più felice.

This entry was posted in: PAGINE DI DIARIO, RICETTE

da

Appassionata di mode, tendenze e comunicazione. La cucina e la pasta fresca sono parte del mio sangue e tra una ricetta e un'altra scrivo di vita quotidiana, eventi e di tutto quello che mi circonda. Ovviamente tutto questo lo faccio con le mani sporche di farina e con la fotocamera vicino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...