Annunci

Il significato di Occidentali’s Karma

Oggi volevo raccontarvi cosa penso del Festival di Sanremo e sul perché credo che la vittoria di Francesco Gabbani sia il primo passo verso l’accettazione della nostra società moderna. Una piacevole e sincera spiegazione tra bei sorrisi e balli divertenti.

Facciamo un passo indietro e analizziamo quello che da un po’ di tempo a questa parte è diventato il mio lavoro: il web, e credetemi è il fulcro della canzone.

La comunicazione digitale è parte indissolubile delle nostre vite, è diventata un tutt’uno con l’informazione mediatica e lo è anche con i rapporti interpersonali. Anche se molti non sono d’accordo, spesso le nostre conversazioni avvengono con un telefono che fa da intermediario o sono le nostre dita che picchiettano su una tastiera scegliendo le parole da dire. Qua potremmo fare uscire frasi quali: “Ai miei tempi” o “Si stava meglio prima” ma io che della tecnologia ne sono innamorata, la uso, forse ne abuso anche, ma voglio con intelligenza averla come mezzo per comunicare e raggiungere in minimi tempi chiunque abbia voglia di leggermi, sorrido mentre Gabbani analizza giocando la mia società.


Una mia amica blogger questa mattina ha scritto un post sulla nostra dipendenza da social network, siamo schiavi di views e likes, associamo queste azioni ad una gratificazione, un mi piace diventa un complimento e le nostre attività sono obbligatoriamente da postare online perché i momenti, se sono speciali, si devono condividere. Voi cosa ne pensate?

Facciamo parte di questo mondo e lo stiamo plasmando secondo le nostre necessità e se è vero che ci sta scappando di mano la situazione, sono consapevole che non si può più tornare indietro. Dobbiamo usare la testa e prendere coscienza che apparteniamo al mondo terra ma che siamo anche tutti abitanti del gigantesco mondo di internet e abbiamo dei doveri da tener conto.


La canzone Occidentali’s Karma è la buonista presa in giro di questo sistema, è un insieme di parole apparentemente buttate a caso ma se lette con attenzione hanno un profondo significato. La musica ci racconta temi importanti e questo Festival è stato molto attuale e ha avvicinato molti giovani che lo avevano da sempre reputato vecchio e poco contemporaneo.

La vincita poi di Francesco Gabbani è il trionfo di questa società che dimostra di essere viva. Lui afferma:

“È una provocazione, un insieme di figure che cominciano da un esame di coscienza che ho fatto con me stesso e in un processo di comprensione personale si estende al mondo occidentale. È una presa in giro degli occidentali che si avvicinano alle culture orientali e poi cercano di occidentalizzarle”.

Il testo scherza sul concetto fra essere ed apparire, si tratta di un’ironica società moderna che è sempre pronta a condividere su internet qualsiasi argomento, commentiamo e lanciamo critiche e giudizi senza magari sapere il nostro grado di conoscenza, ecco perché ci definisce internettologi pieni di certezze ossessionati da social e selfie.

Vi lascio questa breve intervista in cui ci spiega lui stesso il significato della canzone e di come la coreografia cerca di mascherarlo:

La cosa che voglio fare è imparare dalla sua autoironia, con questo suo atteggiamento è riuscito a vincere e a colpire nel profondo ognuno di noi. Con me ci è riuscito e voi cosa ne pensate?

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VIAGGI, SCOPERTE E VITA QUOTIDIANA

IL DIARIO DI CAMILLA