FOOD NEWS, RICETTE
Comment 1

Mezzelune al branzino, pomodorini, gocce di menta e stracciatella

Ingredienti sfoglia nera:

200g di farina

2 uova

1 bustina di nero di seppia

Ingredienti sfoglia gialla:

300g di farina 00

3 uova

Ingredienti ripieno:

2 patate

450g di filetti di branzino

1 spicchio di aglio

olio extravergine, sale, pepe q.b.

Prezzemolo fresco

Ingredienti per il condimento:

Menta

Olio extra vergine di oliva

5 pomodorini

stracciatella

 

 

Preparate le due sfoglie: impastate la farina con le uova e, quando la consistenza ottenuta sarà morbida liscia, fatela riposare per 30 minuti. Fate la stessa cosa con la sfoglia nera ma aggiungendo al composto il nero di seppia, poi lasciate anch’esso riposare.

Per il ripieno: fate rosolare in una padella l’aglio con un filo di olio extra vergine, aggiungete i filetti di pesce e terminate la cottura. Eliminate l’aglio e passate i filetti di pesce al mixer con due patate bollite e schiacciate in precedenza. Aggiungere il prezzemolo tritato finemente e aggiustare di sale e pepe.

Stendete entrambe le sfoglie con il matterello o con la sfogliatrice fino allo strato desiderato. Prendete la sfoglia al nero di seppia e ritagliate delle tagliatelle o con il coltello o con gli strumenti che avete a disposizione. Andate a sovrapporre le tagliatelle alla sfoglia gialla e stendete con il mattarello o ripassate nella sfogliatrice per farle aderire al meglio insieme.

A questo punto tagliate dei quadrati che andrete a farcire con il ripieno di pesce, chiudete a triangolo e tagliate il triangolo formato con un coppa pasta della forma che preferite, in questo caso a forma di fiore per ricreare la forma di mezzaluna.

Fate cuocere la pasta di abbondante acqua salata per due minuti, scolate e fate saltare con un filo di olio extra vergine.

Adagiate nel piatto e guarnite con una salsa alla menta (fatta passando al mixer la menta e l’olio di oliva), pomodorini freschi e fiocchetti di stracciatella.

 

 

This entry was posted in: FOOD NEWS, RICETTE

da

Appassionata di mode, tendenze e comunicazione. La cucina e la pasta fresca sono parte del mio sangue e tra una ricetta e un'altra scrivo di vita quotidiana, eventi e di tutto quello che mi circonda. Ovviamente tutto questo lo faccio con le mani sporche di farina e con la fotocamera vicino.

1 commento

  1. Giuseppa says

    Ciao Camilla! Questa tua ricetta mi ha molto colpita, soprattutto esteticamente. Ho quindi voluto provare a farla. Ho tirato la sfoglia con la sfogliatrice della mia planetaria (ho una kitchenaid classic http://impastatriceplanetariaclick.com/kitchenaid/kitchenaid-classic/ che è un po’ meno potente della Artisan) La sfogliatrice Kitchenaid è ben fatta devo dire, ma non so perché la sfoglia mi vien fuori tutta stracciata (i bordi molto frastagliati e con dei buchi). hai idea da cosa possa dipendere? È un errore mio o è la sfogliatrice a non andar bene?
    P.s. Complimentissimi per il blog

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...